Il rele che fa bzzzzzz

(by Andrea Biancoli)

Io per capire il problema ho svestito mezza moto ma non è del tutto necessario.
Per agevolare l’operazione è molto probabile che vi tocchi smontare la carena di sinistra e forse anche il semiguscio sinistro sotto al cupolino (che è solamente ad incastro… tirare con cautela)

Troverete un bel fascio di cavi, nastrati assieme, proprio sotto al pannello strumenti. Il connettore delle masse incriminato è nastrato assieme al fascio di cavi. Togliete un po’ di nastro ed eccolo comparire nel suo splendido giallo canarino.



Il connettore ha due faston bruciati

Anche il pettine che va sopra al connettore è visibilmente bruciato

Sarà necessario dare una bella spazzolata al “pettine” e ai due faston femmina bruciati per rimuovere l’ossido.
Dopo una accurata pulizia, personalmente, consiglio di fondere dello stagno su tutto il pettine e scrollarlo quando è ancora liquido, in modo che rimanga una sottile pellicola di stagno attaccato al rame del “pettine”.
Stessa cosa per i faston femmina, grattarli bene e riempirli totalmente di stagno, anche dove deve entrare il maschio, scrollandoli lo stagno in eccesso zampilla via e rimane il faston lucido come nuovo. Loperazione è un po’ lunga ma credo che valga la pena spendere mezzora in più per fare un bel lavoro.

Dato che è una zona dove l’acqua passa facilmente conviene nastrarlo nuovamente (nastro giallo, per la prossima volta si trova meglio) ma lasciare un buco rivolto verso il basso che faccia drenare l’accumulo di umidità.



Il tutto richiede 2/3 ore di lavoro e un po’ di mal di schiena, ma quando girate la chiave e tutto va come dovrebbe la soddisfazione annulla la fatica.

Buona piega a tutti.