Regolatore -Monstre- by Clod

Con la “pratica”’ fatta sulla moto di Sergej, ho “elaborato” il regolatore anche sulla mia.


Ho tagliato e recuperato tutte le alettature di alluminio del vecchio regolatore “brasato” e le ho assemblate, con viti e staffette di alluminio varie, sul mio regolatore, come si vede dalle foto la superficie “radiante” è quasi raddoppiata.


Sul lato superiore ho installato un KLIXON (interruttore termostatico) che attacca a 60° e stacca a 45°, che alimenta il “ventolone” da 20 W (uguale a quello installato sulla moto di Sergej).


Chiaramente anche sul mio cruscotto ho montato il voltmetro digitale identico, e nella stessa posizione, a quello montato sulla moto di Sergej).
Lo potete comprare QUI

Blancato ne vende di diversi tipi: da incasso e non, water-proof e non.

Io ho scelto il modello “da esterno” (range 3,5/30 V; display a scelta: rosso, verde, blu o giallo, 27×15 mm, spessore 18 mm) perché, per il cruscotto del VFR, pieno di “cuspidi” e ”Sali-scendi” quello da incasso non va bene dato che necessita di una adeguata superficie piana con un “degno” volume vuoto sottostante; quello delle foto con le “asole” per montaggio esterno l’ho modificato (ho tolto le asole, e l’ho ridotto, per quanto possibile, nello spessore totale) e l’ho incassato con un taglio “quasi-al-laser” (fatto con un mini-disco-da-taglio-Dremel) sul cruscotto; l’incastro “quasi perfetto” lo tiene in posizione e, all’interno, l’ho “sigillato” e fissato in maniera “solida” con silicone nero.

Il risultato e’ questo

Visto da piu’ vicino

Per il collegamento elettrico potete prendere qualunque negativo e positivo, da qualunque collegamento “sotto chiave”, del cruscutto (display, strumenti, ecc..)

Funziona egregiamente e, come si vede dalle foto, le cifre luminose sono fin troppo “abbaglianti”.

Che dire….. a questo punto ………lunga vita al regolatore!