Sostituzione filtro aria VFR 1200 F

Articolo in preparazione

Smontare il filtro dell’aria della VFR 1200 F non e’ una operazione concettualmente diversa da quella delle precedenti VFR, ma ha la complicazione che per alzare il serbatoio si deve prima smontare tutta la carena.
Date quindi una occhiata QUI per capire come fare questa operazione, che poi diventa il 90% del lavoro.

Una serie di immagini che andro’ a spiegare

Tenendo alzato il serbatoio con un martello (cosi’ indica il manuale di officina!!!), si devono togliere i 2 manicotti di gomma posizionati sulle bocche di aspirazione. E’ abbastanza scomodo farlo, finche’ non si fa un po’ di pratica.
Si svitano le viti di fissaggio del coperchio superiore della scatola filtro. E’ una operazione leggermente piu’ semplice di quella richiesta dalla VFR 800, anche perche’ il coperchio e’ piu’ piccolo.


Si sfila lateralmente il coperchio e compare il filtro, in verita’, piuttosto piccolo considerando la cilindrata della 1200.

Il filtro non e’ solo incastrato fra i 2 coperchi, ma bloccato da 2 viti centrali, viti che restano vincolate al filtro stesso.

Come sulla 800, il filtro ha una rete da un lato (verso il motore).

Dall’altro lato c’e’ la carta pieghettata.
Si consiglia di pulire il filtro ad ogni cambio olio in quanto, causa dimensioni piccoline e grande quantita’ di aria aspirata, si accumula polvere in misura considerevole, persino difficile da immaginare.
Conviene sbattere il filtro a terra dal lato della carta pieghettata, quindi soffiare dal lato delle rete.

Una curiosita’. La rete e’ doppia e con una trama veramente fitta. Riesce difficile capire come possa passare tanta aria senza una notevole perdita di carico. In realta’ il grosso del freno all’aria viene dato dalla carta, la rete incide in misura quasi trascurabile. Anche la lamiera (poco) forata da il suo contributo a frenare l’aria.
Malgrado cio’, il motore non ha alcun problema ad erogare tutta la sua notevole potenza.